Questo sito utilizza cookies tecnici che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza e di monitorare le statistiche di accesso al nostro sito. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito. 

Montefiascone - La perla del lago

MontefiasconeL’agriturismo è situato nel comune di Montefiascone, a 15 km da Viterbo ed è attraversato dalla S.S. Cassia (km 98) che prosegue poi per Siena ed ancora fino oltralpe; a meno di 25 km c'è Orvieto che funziona da collegamento con l'autostrada Firenze-Roma.
La città è posta in cima ad un colle sul fianco del cratere del Lago di Bolsena a 640 metri di altezza sul livello del mare e da questa posizione privilegiata si ha visione di un paesaggio ineguagliabile, che va dal Mar Tirreno alla Maremma, dai Monti dell'Umbria ai Cimini, dai Monti della Tolfa alla conca del lago con le sue bellissime isole Martana e Bisentina.
Oggi Montefiascone con oltre 13.000 abitanti è il centro più popoloso della zona a nord della provincia di Viterbo ed è anche il comune con maggiore altitudine della provincia. E’ un’accogliente cittadina che grazie alla posizione in altura gode di un clima particolarmente favorevole per trascorrere un periodo di vacanza tra relax, natura e cultura. La città si affaccia sul Lago di Bolsena e dispone di un bellissimo lungolago attrezzato per passeggiate e ideale per famiglie con bambini.
La fertile vallata che lo contorna racchiude orti, uliveti, vigneti che danno luogo alla produzione vinicola dell'acclamato Moscatello denominato "Est!Est!!Est!!!".
La fama di Montefiascone è particolarmente legata alla produzione di questo pregiato vino, tanto che ogni anno, nella prima quindicina di Agosto si svolge la Festa del Vino, un’ottima occasione per degustare i vini locali, ripercorrendo la storia e le tradizioni con corteo storico e feste folkloristiche.

Oltre a un impareggiabile belvedere sul Lago di Bolsena e sul territorio circostante, Montefiascone gode anche di un bel centro storico e di un passato degno di nota.

Il profilo del centro storico di Montefiascone è caratterizzato dall’imponente cupola del Duomo di Santa Margherita e dai resti della Rocca dei Papi.
Il Duomo di Santa Margherita, completato nella metà del ‘600 da Carlo Fontana, domina il centro storico: la sua cupola è la terza in Italia per il diametro interno, dopo S.Pietro a Roma e S.Maria del Fiore a Firenze. La grande cupola è opera di Carlo Fontana mentre le torri campanarie vennero aggiunte nel 1840 dall'architetto piacentino Paolo Gazola. L'interno è riccamente decorato da pitture del 1800, oltre ad un busto in marmo raffigurante S.Margherita, attribuito ad Arnolfo di Cambio.

La Rocca dei Papi rappresenta invece il legame della città con i pontefici nel passato. Oggi la Rocca dei Papi, restaurata ed abbellita, è spesso utilizzata per manifestazioni culturali. Dal 1058 fin quasi alla fine del 1500 a Montefiascone si susseguirono più di trenta papi diversi, imperatori e personaggi illustri. Questi vi soggiornarono per periodi più o meno lunghi, vi convocarono parlamenti o vi si recarono per i soggiorni estivi.